UILAPESCA
Prosegue la ricerca Uilapesca-ItalUil-Inail sul lavoro usurante

La UILA Pesca, insieme al patronato ITAL UIL e al Dipartimento di Medicina e Igiene del Lavoro (DiMeila) dell'INAIL, hanno da tempo intrapreso una ricerca scientifica, su scala nazionale, per la verifica dei criteri ergonomici nel mondo della pesca industriale, al fine di valutare e migliorare le condizioni di lavoro.

Nell'ambito di questa ricerca, un'equipe di medici e ricercatori di grande prestigio internazionale, composta dal professor Francesco Draicchio e dal dottor Alessio Silvetti (ricercatori DiMeila-Inail) e dal professor Elio Munafò (della consulta medici Ital-Uil), grazie all'aiuto della segretaria regionale della Uila Pesca e grazie all'interesse della Rete d'Impresa Nuovi Orizzonti di Chioggia, si è imbarcata a Chioggia (VE) nei giorni 17-19 gennaio 2018 sulla Moto Pesca Pioniere SB 587, del Comandante Alberto Cavallarin.

La ricerca scientifica, unica nel suo genere, è volta a valutare come migliorare la salute degli operatori della Pesca e favorire la prevenzione degli infortuni a bordo dei natanti da Pesca.

"I risultati di questo studio serviranno" spiega Carlo Muccio, segretario regionale della Uilapesca "a dimostrare, su base scientifica, il carattere usurante delle attività di pesca e a sottoporre questa esigenza all'attenzione del legislatore".

GUARDA LA GALLERY