FONDAZIONE
Anche quest’anno sulla “Nave di Libri”

Si è svolta nei giorni scorsi la nona edizione di “Una nave di libri” per Barcellona, organizzata da Leggere:tutti. Anche quest’anno è stata grande la partecipazione all’iniziativa, che si arricchisce ogni edizione di programmi e ospiti grazie al supporto al programma culturale di Sergio Auricchio, editore di Leggere:tutti. Accanto ad autori come Riccardo Mazzeo, che ha presentato “Elogio della letteratura” scritto con Zygmunt Bauman, Mario Capanna, con il libro “Noi tutti” sul ’68 e futuro, Simone Perotti e Fabio Stassi, è stato organizzato un laboratorio di lettura per bambini e uno spazio per la musica con un omaggio a Rossini, attraverso un’intervista immaginaria al grande compositore accompagnata dalla sua musica. Un momento è stato dedicato anche alla degustazione guidata di oli di qualità, condotta da Renato Verzari direttore commerciale di Unaprol. La Fondazione Argentina Altobelli quest’anno ha partecipato con due momenti. La presentazione del libro “Quota 80”, di Renato Ferrari, uno tra gli eredi del riformismo socialista di Argentina Altobelli e Bruno Buozzi, che racconta la sua vita di sindacalista Uil attraverso i numerosi incontri con personaggi illustri che hanno fatto la storia del nostro paese degli ultimi 50 anni. Fabrizio De Pascale ha invece presentato il video “Argentina Altobelli, una storia dimenticata” che racconta la vita della prima grande donna sindacalista italiana, vissuta tra l’800 e il ‘900 e protagonista, insieme ad Anna Kuliscioff, delle lotte per l’emancipazione delle donne e delle masse contadine italiane.

 


GUARDA LA GALLERY